PRENOTA UNA CONSULENZA ACCADEMICA

Aprile 2017 18 - Simboli e tradizioni antiche

Sin dai tempi antichi gli umani hanno sentito il bisogno di comunicare con l'intelligenza che ci ha creato e il mondo in cui viviamo. Ci riferiamo a questa intelligenza come Spirito.

Spesso, ci sentiamo spinti a influenzare la volontà dello Spirito, così la creazione può favorirci. Il desiderio di ottenere il favore dello Spirito non è una novità; nei tempi primordiali era consuetudine preparare offerte alle manifestazioni degli dei, delle dee o della fonte di tutta la vita. Rituali sia semplici che intricati hanno avuto origine nelle società di tutto il mondo.

Sia che osservi la Pasqua ebraica, la Pasqua o vari rituali di altri tempi e luoghi, questo mese è ricco di simboli e tradizioni venerati nel tempo.

I nativi americani hanno celebrato a lungo la luna piena di aprile, conosciuta da alcuni come la Luna Rosa in onore dei fiori di campo che fioriscono in primavera. Si chiama anche il Germogliare erba luna, Pesce luna, e il Uovo Luna.

Molto prima della sua comparsa nelle nostre pratiche religiose, l'uovo era ampiamente usato nelle cerimonie rituali e sciamaniche come simbolo di fertilità, vita e trasformazione. Nelle culture che adorano la terra in tutto il mondo, l'uovo è un simbolo della Madre Terra.

Nell'Europa orientale, l'usanza di dipingere e modellare le uova risale agli antichi rituali stagionali e della fertilità. I druidi hanno colorato le loro uova per designare diversi poteri. Le uova colorate di rosso, simbolo del sanguinamento mensile di una donna, furono sepolte nei campi di piantagione per attirare forza vitale e abbondanza.

La tradizione ucraina di Pysanky di 10,000 anni fa è un processo complesso per colorare le uova, che simboleggiava il rilascio stagionale della terra dalle catene dell'inverno. Le uova splendidamente decorate furono scambiate come regali e conservate come talismani protettivi. Questa tradizione fu infine incorporata nella fede cristiana e continua nei moderni rituali pasquali.

Le uova di Pasqua sono viste come simboli della risurrezione di Cristo: aprire il guscio duro rappresenta l'apertura della tomba di Gesù. L'uovo sul piatto Seder durante la Pasqua ebraica, tuttavia, significa sacrifici e lutto.

Il coniglio, o lepre, è emerso come simbolo della primavera in varie culture antiche grazie alla sua abilità riproduttiva. La carne di coniglio era considerata un potente rimedio per l'infertilità. La lepre era associata al ciclo lunare, alla fertilità, alla longevità e alla rinascita. La Madonna del Coniglio, un dipinto ad olio della Vergine Maria e il Cristo bambino di Tiziano Vecelli, mostra ai suoi piedi una lepre bianca che rappresenta l'Immacolata Concezione.

Per centinaia di anni, i Laika - alti sciamani o guardiani della saggezza del lignaggio Q'ero del Perù - hanno usato il cerimonia di despacho per una grande varietà di occasioni: nascite, morti, come espressione di gratitudine, per guarire disturbi fisici ed emotivi, per ristabilire l'equilibrio e l'armonia, o quando c'è una richiesta specifica del mondo degli spiriti.

Un despacho è un pacchetto o un'offerta di preghiera. Simile a un mandala o creazione sacra, il despacho contiene elementi simbolici e le preghiere dei partecipanti, diventando una preghiera vivente che porta cambiamenti di energia e guarigione.

Le donne di medicina delle Ande cilene credono in un passo prima della gratitudine: riconoscere che potremmo essere usciti dalla giusta relazione con lo Spirito. All'inizio delle preghiere dicono: "Mi dispiace per non essere impeccabile", anche in assenza di qualsiasi ricordo consapevole di aver agito senza integrità. È una pratica di "umiltà" intesa ad approfondire la loro connessione e consapevole che la parola "umile" deriva le sue radici da "humus", la parola latina per terra.

Dal punto di vista dell'umiltà, la sensazione di gratitudine arriva nel modo più naturale. Quando siamo grati, i nostri cuori si riempiono di amore - il veicolo più prezioso per portare le nostre richieste allo Spirito.

 

.



Translate »