Chiamateci adesso
+877 (892) 9247

or

Chiamateci adesso
+877 (892) 9247

or
OTTIENI ALTRE INFO

Marzo 2018 20 - GUARIGIONE EMOZIONI TOSSICHE PER TROVARE LA TUA STORIA EROICA

Our le emozioni possono farci ammalare. Gli sciamani comprendono che la maggior parte dei problemi che affrontiamo sono causati dalle nostre emozioni non guarite. Le emozioni sono antichi programmi di sopravvivenza codificati nel cervello limbico e quando le emozioni tossiche dominano il tuo pensiero e il tuo sistema nervoso, ti metti in pericolo.

Lo stress emotivo che sperimentiamo nella vita di tutti i giorni è spesso il risultato delle nostre convinzioni limitanti e di una risposta di lotta o fuga iperattiva. Le nostre ipotesi sul mondo possono causare stress emotivo in modi di cui non siamo a conoscenza. Le credenze limitanti non hanno nulla a che fare con il QI o l'educazione e tutto ciò che ha a che fare con le prime esperienze di vita che modellano la nostra visione del mondo, che le reti neurali sempre efficienti ma inconsce del cervello interpretano come realtà.

Nel formulare un'opinione, diamo peso ai fatti che si adattano alle nostre credenze e respingiamo facilmente quelli che non lo fanno. La società occidentale favorisce la scienza e la ragione rispetto all'intuizione, raramente fondendo i due diversi modi di conoscere per ottenere una prospettiva più ampia. Quando parlo con persone che hanno un background medico, vogliono sempre conoscere la ricerca scientifica che supporta le mie affermazioni sulla salute, anche quando istintivamente sanno che ciò che sto dicendo è vero. Questo è uno dei motivi per cui ho inserito così tanta scienza nei miei libri sull'antica medicina sciamanica: vogliamo vedere articoli di ricerca pubblicati su riviste professionali che convalidano i consigli secolari.

Più ci affidiamo esclusivamente a un modo di conoscere, tuttavia, maggiore è la probabilità che operiamo da pregiudizi di cui non siamo nemmeno a conoscenza. La nostra insistenza nel valutare la scienza sull'intuizione ignora le scoperte che quando uniamo le due cose, spesso prendiamo decisioni migliori. Uno studio decennale di ESP sui dirigenti aziendali dei ricercatori Douglas Dean e John Mihalasky ha scoperto che gli amministratori delegati che si fidavano dell'intuizione e prendevano rischi in base alle loro intuizioni guadagnavano molto più denaro rispetto agli amministratori delegati che prendevano decisioni basate esclusivamente su logica e "fatti". E intuizione non è necessariamente irrazionale come ipotizzano i razionalisti hardcore. I premiati Nobel Herbert Simon e Daniel Kahneman sono tra quelli la cui ricerca ha scoperto che quando gli esperti prendono decisioni basate sull'intuizione, in realtà attingono da un deposito di esperienza e conoscenza. Al contrario, una decisione presa su un sospetto, come se non sapessi perché l'ho scelto; Mi è solo piaciuto il suo aspetto, è più probabile una risposta puramente emotiva e ha più possibilità di sbagliarsi che di avere ragione. Gli sciamani che ho incontrato sono sicuramente guaritori esperti, e ciò su cui stanno attingendo è la saggezza immagazzinata di generazioni di anziani e l'esperienza condivisa nella co-creazione con lo Spirito.

Un pregiudizio comune che può avere gravi conseguenze è la convinzione che non siamo attrezzati per soddisfare i nostri bisogni di salute ma su cui dobbiamo fare affidamento medici, droghe e terapie per guarirci. Questo porta a una sensazione di impotenza che può impedirci di intraprendere azioni salvavita per nostro conto. Possiamo attingere al potere della mente e dello Spirito per sostenere la nostra innata capacità di auto-guarigione. Possiamo scegliere di rilasciare emozioni negative che alimentano la depressione, la rabbia e la preoccupazione e coltivare emozioni positive che aiutano il corpo a riparare.

Fintanto che saremo presi dalla morsa delle nostre convinzioni limitanti immagazzinate nel cervello limbico, guarderemo costantemente agli altri per dirci cosa fare, non solo esperti medici per determinare la nostra assistenza sanitaria, ma anche commentatori politici per dirci come votare e i media per mostrarci chi sono i nostri nemici.

Credenze limitanti tendono a tenerci intrappolati in uno dei tre ruoli: vittima, persecutore o soccorritore. Questi siedono ai tre angoli di quello che chiamo il triangolo del disempowerment. Creiamo drammi con questi ruoli da protagonista e poi, man mano che la storia si svolge, ci comportiamo come se fossimo persi in un labirinto, senza mai uscire dal racconto del potere. Non c'è da stupirsi che ogni situazione sembri familiare: continuiamo a proiettare le stesse parti sui giocatori e a ricostruire i vecchi drammi.

Che si tratti di vittima, persecutore o soccorritore, reagiamo continuamente alle azioni degli altri. Lo vediamo ovunque le persone siano guidate da convinzioni limitanti. Per gli indiani occidentalizzati che ho visitato in Sud America, i persecutori erano i conquistatori, gli indiani erano le vittime e il soccorritore era la Chiesa cattolica.

I nuovi pazienti che vengono a trovarmi per la medicina sciamanica dell'energia spesso vogliono che io sia il soccorritore che li guarisce da qualunque malattia li stia tenendo vittima. Il mio primo compito è rifiutare quel lavoro e invece aiutare i pazienti a uscire dalle loro convinzioni limitanti e trovare il proprio potere interiore per guarire. Altrimenti si aspetteranno che io esegua la magia mentre rimangono osservatori passivi.

Tutti questi ruoli - vittima, persecutore, soccorritore - ci fanno sentire spaventati, difensivi, invidiosi e competitivi. Quando incontriamo qualcuno che sta facendo qualcosa di intelligente o originale, invece di ammirarlo, possiamo sentirci gelosi o sminuire i loro sforzi. Lo scrittore Gore Vidal è accreditato dicendo: "Ogni volta che un mio amico ha successo, una piccola parte di me muore". L'opportunità che affrontiamo nel curare le nostre emozioni è di andare oltre le nostre convinzioni limitanti e comprendere le nostre vite in un contesto più ampio, libero da pregiudizi che distorcono le nostre percezioni. Narrazioni eroiche riguardo alle persone che sono state messe alla prova e poi a superare le loro ferite per guarire se stesse e le loro comunità sono molto più potenti dei drammi a tre personaggi che abitualmente creiamo.

.



Translate »