PRENOTA UNA CONSULENZA ACCADEMICA

2021 maggio 11 - Viaggio alla Camera dei Tesori

Adesso è il momento di viaggiare alla Camera dei Tesori, l'ultima camera del Mondo Inferiore. Qui troverai il tuo strumento che conquisterà i gemelli dell'apatia e della resistenza al cambiamento. Chiederai uno strumento sepolto in profondità da portare con te, qualcosa che puoi usare nella tua vita quotidiana.

Potrebbe rivelarsi uno strumento creativo, come una penna; può essere uno strumento di guarigione, come un coltello; oppure può essere uno strumento che ti aiuta a crescere oa trovare il tuo scopo, ma ricorda, proprio come le pietre preziose sono nascoste molto al di sotto della superficie e richiedono uno sforzo considerevole per estrarle, la raccolta di questi tesori sepolti in profondità non sarà facile. Dovrai essere risoluto, anche se qualcun altro non vede questo dono dentro di te o dice: “Sei uno scrittore? Stai scherzando. Sei una mamma! " E poi dovrai perfezionarlo, come un artigiano fa gioielli, per trasformarlo in un oggetto di bellezza.

Quando troverai il tuo strumento, lo riporterai indietro dal Mondo Inferiore di potenziale e possibilità e nel mondo fisico dell'azione e dell'espressione. Preparati per questo viaggio creando la giusta intenzione: Sii aperto a ricevere il dono che questo strumento rappresenta, così come le sfide e le richieste che porta con sé.

Come per i viaggi precedenti, potresti voler farlo registra queste istruzioni prima di iniziare al fine di minimizzare le distrazioni. 

Preparare entro apertura dello spazio sacro. Eseguire il esercizio di respirazione a morte ridotta che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana viaggio nel tuo giardino nel mondo inferiore.

Saluta il guardiano e dichiara la tua intenzione di trovare il tuo strumento sacro. Chiedi al gatekeeper di guidarti nella Camera dei tesori. Quando entri, chiedi uno strumento che puoi usare per esprimere i tuoi doni. Come prima, avvia un dialogo con la figura che trovi lì, che si tratti di una persona, un tavolo o un calice, e fai domande per determinare la natura del tuo strumento e come può essere utilizzato.  

Quando viaggio in questa stanza, mi piace pensare che abbia molti oggetti di scena, inclusi scaffali per libri, cassapanche, un caminetto e un tavolo al centro. So che lo strumento di cui il mio cliente ha bisogno sarà sul tavolo. Ma a volte il tavolo è vuoto e devo separare le ragnatele sullo scaffale o aprire un baule per scoprire uno strumento che è stato nascosto alla vista.

Cerca in giro per la stanza e sappi che puoi anche chiedere al guardiano per indicazioni e consigli. Quando trovi il tuo strumento, prendilo. A cosa serve? Cosa ti può insegnare?

Quando hai recuperato il tuo regalo di medicina, inizia il tuo viaggio, ringrazia il guardiano, tuffati nelle acque e torna nella stanza e nel tuo corpo portando il tuo strumento. Tienilo nel palmo della mano e portalo nel chakra verso cui sei guidato.

Se non ricevi istruzioni specifiche, portalo nel tuo chakra del cuore. Ricorda che questo è un dono energetico: inspira profondamente e senti la sua energia e potenza riempire ogni cellula del tuo corpo.

Chiudi il tuo spazio sacro.

Ora, cerca un oggetto nella tua casa che assomigli da vicino allo strumento che hai scoperto. Non uscire e acquistarne uno! Ricorda che i nostri strumenti sono molto spesso proprio sotto il nostro naso. Cerca negli armadi e nei cassetti finché non trovi l'unica cosa che si avvicina di più allo strumento che hai ricevuto. Siedi con questo oggetto in meditazione, giralo tra le mani e lascia che ti istruisca e ti guidi verso i doni che vuole esprimere.

Il tuo prossimo passo è quello di creare un diario sullo strumento che hai recuperato dalla tua Camera dei tesori. Il journaling ti aiuterà a saperne di più sul suo ruolo nella tua vita.

Inizia come hai fatto prima, aprendo lo spazio sacro. Quindi prendi il tuo diario e traccia una linea al centro di una pagina vuota. Sul lato sinistro, scrivi le domande per il tuo strumento; sul lato destro, trascrivi le risposte che fornisce.

Le tue domande potrebbero includere: "Come posso usarti al meglio?" "Come posso portarti nella mia vita quotidiana?" "Come posso renderti pratico?" "Quali strumenti obsoleti devo abbandonare per lavorare con te?" "Ci sono strumenti che non mi servono più?" "Come farai emergere la mia creatività?" e "Come mi servi come strumento di guarigione?"

Lascia che il dialogo scorra, non avere fretta.

Chiudi lo spazio sacro quando hai finito.

Successivamente, imparerai a recuperare il tuo animale potente, che ti insegnerà a seguire i tuoi istinti naturali.

.



Translate »