Chiamateci adesso
+877 (892) 9247

or

Chiamateci adesso
+877 (892) 9247

or
OTTIENI ALTRE INFO

2016 Dec 13 -Mastering Time

blog-13-12-16-3In Occidente, ci è stato insegnato che il tempo scorre in una sola direzione; che il futuro è sempre davanti a noi e il passato è sempre dietro di noi. Questo è tempo monocronico, che scorre linearmente. Ma il tempo non vola solo come una freccia, gira anche come una ruota. Tempo non lineare, o tempo policronico, è considerato sacro. Qui il futuro si insinua nel presente per evocarci e possiamo cambiare gli eventi che si sono già verificati.

Il principio operativo principale del tempo lineare è causalità, o causa ed effetto, in cui il passato si riversa sempre e informa il presente. Ma quando percepiamo il tempo come girare come una ruota, il principio di funzionamento principale è sincronicità, o il verificarsi fortuito di eventi. Ciò che chiamiamo coincidenza o caso è un principio operativo tanto importante quanto la causalità.

I Laika credono che la possibilità che si verifichino eventi, come il caso in cui due persone si incontrano per caso, sia altrettanto significativa della loro causa, o perché queste due persone si trovassero nello stesso posto allo stesso tempo. La sincronicità consente la causalità futura ed è più interessata allo scopo e al significato di un evento che alla sua causa.

Quindi, se il tempo scorre davvero in più di una direzione, allora il futuro può tornare nel passato e chiamarci così tanto quanto il passato ci sta spingendo in avanti. I Laika sanno che la causa di un evento presente potrebbe effettivamente trovarsi nel futuro. Quando ti svegli tardi, poi accendi tutte le luci rosse e perdi il tuo treno, non è perché l'universo sta cospirando contro di te. Invece, riconosci che stai operando in tempo sacro e che l'universo sta attivamente cospirando per tuo conto. O si assicura che il treno parte con tre minuti di ritardo perché è necessario salire su di esso, oppure si dimentica di impostare l'allarme o di aver colpito ogni semaforo rosso, perché non si dovrebbe essere su quel treno.

Se percepiamo il tempo in questo modo, non ci irritiamo e ci chiediamo "Come potrei essere così stupido da perdere quel treno? Perché ho così tanta sfortuna? ” Il nostro stress si riduce enormemente perché crediamo che sia la buona che la sfortuna facciano parte di un piano più ampio.

Per dominare il tempo, lasciamo andare l'idea che l'effetto segue la causa e entriamo nel flusso dell'eternità. Ciò non significa che non siamo in grado di mantenere gli impegni che assumiamo per presentarci in tempo per gli altri; piuttosto, significa che siamo così perfetti Ayni (giusto rapporto con l'universo) che appariamo sempre al momento giusto.

Padroneggiando il tempo, diamo all'universo l'opportunità di fare ciò che fa naturalmente, che è cospirare per nostro conto. Lasciamo andare la convinzione che dobbiamo manipolare il mondo che ci circonda e prenderci la responsabilità affinché la vita possa funzionare. Nel tempo sacro, il futuro e il passato sono a nostra disposizione e tutto sta accadendo in una sola volta.

L'eternità è una sequenza infinita di momenti; l'infinito, d'altra parte, è un luogo sia prima che dopo il tempo - prima del big bang e dopo il collasso dell'universo. È al di fuori del tempo stesso. In questo luogo di infinito, puoi influenzare gli eventi accaduti in passato e spingere il destino. Qui, il futuro ti sta convincendo tanto quanto il passato. Potresti non sapere mai perché ti sei perso il treno o ti sei imbattuto in qualcuno con cui hai lavorato di conseguenza, ma sei consapevole che questi eventi hanno un significato e persino un motivo per accadere. Confidi che la tua comprensione seguirà la tua esperienza invece di precederla. Non importa quanto sia confuso o scomodo il momento in cui ti manca quel treno, accetti e ti arrendi, sapendo che grandi cose arrivano a coloro che si fidano dello Spirito.

Scopri di più sulla padronanza del tempo nel mio libro, Le quattro intuizioni.



Translate »