PRENOTA UNA CONSULENZA ACCADEMICA

Gennaio 2021 26 —Unità e riduzione delle tossine nel nostro cervello

Parliamo del legame tra ciò che accade nelle nostre viscere e come influisce sul nostro cervello. Il cervello nell'intestino è una rete di oltre 100 milioni di neuroni che comunicano direttamente con il cervello nel cranio. Questo "cervello intestinale" non si occupa di poesia, amore, filosofia o se c'è vita dopo la morte. Il suo compito è la routine quotidiana della digestione: abbattere il cibo per estrarre e assorbire i nutrienti ed eliminare i rifiuti.

L'intestino-cervello è una superstrada con molte corsie in cui le informazioni scorrono continuamente tra il cervello nella testa e il cervello nella pancia. Lo stress mentale ed emotivo innesca risposte fisiche che influenzano l'intestino, mentre i disturbi nel microbioma, la colonia di microrganismi nell'intestino, influenzano il funzionamento e la salute del cervello. Tossine nell'intestino sono associati alla maggior parte delle malattie della vita moderna.

Le tossine nell'intestino creano anche un ostacolo alla nostra esperienza di unità. Come funziona? L'intestino comunica con il tuo cervello attraverso il nervo vago, che serpeggia attraverso il corpo dall'intestino dicendo al tuo cervello se sei affamato o soddisfatto e trasmettendo i messaggi del tuo istinto intestinale. L'intestino produce anche il 90 percento della serotonina nel corpo. La serotonina è sia un ormone che un neurotrasmettitore e svolge un ruolo cruciale nello sviluppo del nostro proencefalo, la regione della neocorteccia dove è possibile sperimentare l'apprendimento, la spiritualità, l'amore o l'altruismo.

La serotonina favorisce anche la crescita dei neuroni nell'ippocampo, la regione del cervello che ci permette di fare nuove esperienze. Quando questa parte del cervello è danneggiata, non impariamo più nulla di nuovo. Viviamo in un mondo in cui "ci sono stato, l'ho fatto". Al tramonto, la nostra ghiandola pineale converte la serotonina in melatonina per segnalare al cervello che è ora di rilasciare il mondo ordinario ed entrare nel regno del sonno e dei sogni. Alcuni chiamano la serotonina l'ormone del "sentirsi bene" o della "felicità". È chimicamente analogo alla DMT, la "molecola dello spirito" di cui abbiamo discusso nei due blog precedenti che parlano di unità e di riduzione di zuccheri e proteine ​​nella dieta!

La ghiandola pineale produce abbastanza DMT da permetterci di avere l'esperienza dell'Unità e un senso della nostra interconnessione con tutta la creazione. Quindi, occuparsi della salute dell'intestino è importante e dobbiamo concentrarci sul limitare i danni causati dalle nostre cattive abitudini alimentari e stili di vita sedentari. Quando il bioma intestinale diventa sbilanciato da microrganismi dannosi, iniziano a produrre tossine che devastano il tuo sistema immunitario e alterano il tuo umore.

Se gli insetti nella tua pancia non sono felici, non sei felice, non importa quanti libri di auto-aiuto leggi o quanto yoga fai. Chiediti quanto segue: dormo bene? Posso ricordare i miei sogni la mattina quando mi sveglio? Sono in grado di sognare lucidamente, sapendo che sto sognando mentre sono nel sogno? Imparo rapidamente? Sono in grado di adattarmi facilmente a nuove situazioni? Posso lasciare lo stress lavorativo in ufficio e non portarlo a casa?

Se hai risposto no a una di queste domande devi aggiornare il tuo istinto!

.



Translate »