Chiamateci adesso
(877) 892-9247

or

Chiamateci adesso
(877) 892-9247

or
OTTIENI ALTRE INFO

Agosto 2017 22 - Sciamanesimo: pratica spirituale o credo religioso?

Lo sciamano è uno che media tra il mondo visibile della forma e della materia e il mondo invisibile dell'energia e degli spiriti. Per lo sciamano, non esiste un mondo soprannaturale. Esiste solo il mondo naturale, con le sue dimensioni visibili e invisibili.

Nel corso dell'ultimo secolo, la scienza ha respinto il misterioso mondo degli antichi. I microscopi elettronici ci permettono di scrutare profondamente nel cuore della materia; gli "spiriti" invisibili sono stati catalogati come microbi; e i telescopi spaziali ci mostrano che dietro il cielo blu non c'è paradiso, solo la vasta oscurità dello spazio.

La ricerca della singola spiegazione che potesse unire tutte le forze osservate in gioco nel nostro universo lasciò l'arena della religione e della spiritualità e divenne la ricerca della Teoria dei campi unificata. Oggi molti di noi si sentono in dovere di descrivere la nostra arte e la nostra pratica usando il linguaggio della fisica quantistica, nel tentativo di dare maggiore credibilità alle arti sciamaniche. Credo che farlo in realtà svaluti la tradizione dello sciamanesimo di oltre 50,000 anni.

Lo sciamanesimo è una pratica spirituale, non religiosa. Le pratiche spirituali si basano sull'esperienza personale e diretta e sono replicabili da altri che scelgono di sottoporsi alle pratiche e alle iniziazioni. La religione, d'altra parte, si basa sulla credenza.

Il mio insegnante, un uomo anziano delle Ande, una volta mi disse mentre camminavamo sul bordo del lago Titicaca: “Le religioni sono semplici concetti di spiritualità - valori, standard, verità, principi comunicati sotto forma di una storia che usa la poesia e metafora per illustrare la sua saggezza. Storie che sono state raccontate e raccontate fino a quando persino i loro abbellimenti acquisiscono un significato profondo, il figurato viene preso alla lettera e le lezioni vengono perse. E i miei amici, i sacerdoti, erano devoti custodi di una storia che non era la loro.

“Ma lo sciamano è l'autore della storia, il mito. La fede di El Viejo [il suo insegnante] si basava sulla sua esperienza del Divino nella Natura. Uno sciamano sta con un piede in questo mondo e un piede nel mondo dello Spirito. Con i sacerdoti e nelle scuole ho imparato le lezioni degli altri. Con El Viejo, ho imparato le mie lezioni.

“El Viejo mi ha mostrato che la coscienza che crea la nostra realtà di veglia è una coscienza universale, un vasto mare che è navigabile. La maggior parte delle persone si accontenta di vivere sulla terra e conosce questo mare solo come appare dalle proprie sponde. Ma è possibile conoscerlo a fondo, navigare nel mare, attraversarlo, immergersi, lasciarsi travolgere da te, scoprirne le profondità. Lo sciamano è colui che ha imparato a nuotare e a navigare, a navigare attraverso questo mare e tornare sulla sua riva. E comunicare le sue meraviglie al suo popolo. "

L'addestramento sciamanico segue spesso il percorso noto ai Greci come il viaggio del guaritore ferito, durante il quale lo sciamano ha sviluppato i suoi poteri e le sue abilità mentre si curava. Questo è il modello su cui faccio affidamento quando formiamo gli sciamani occidentali presso la Light Body School della Energy Energy della The Four Winds Society. Credo che sia essenziale guarire noi stessi prima di iniziare a servire gli altri.

Ma lo sciamano è diverso dal mistico, che può anche passare attraverso un processo di guarigione e scoperta del mondo invisibile di energia e spiriti. Lo sciamano si dedica al servizio alla sua comunità, mentre il mistico si dedica a soffermarsi sulla propria esperienza del divino e lascia che il mondo si svolga il più possibile.

Il mio insegnante credeva che i nuovi sciamani, i nuovi guardiani della Terra, sarebbero venuti dall'Occidente: "Gli indios non hanno il potere e la resistenza per tenere più il mondo nelle loro preghiere", mi disse una volta. “Molti dei nostri popoli hanno perso la propria anima. La speranza sta in te e nei tuoi figli. "

Credeva che molti di quelli chiamati a quest'opera si fossero seduti insieme molte volte prima intorno a un incendio nelle Grandi Pianure, con la Buffalo alle nostre spalle, o meditando sopra la linea di neve in un tempio di pietra come l'Inka costruito.
.



Translate »