Chiamateci adesso
(877) 892-9247

or

Chiamateci adesso
(877) 892-9247

or
OTTIENI ALTRE INFO

2019 settembre 17 - DEGUSTAZIONE DELLA PACE: LA MIA PRIMA ESPERIENZA CON LA GUARIGIONE DELL'ENERGIA

Durante una delle mie prime visite in Perù, durante un'escursione in montagna vicino a Machu Picchu con Don Antonio, Sono venuto giù con un caso di polmonite. Un ciclo completo di antibiotici non ha aiutato a controllare l'infezione e gli attacchi di tosse semplicemente non si fermavano. Ogni volta che tossivo, i miei muscoli addominali andavano in spasmo.

Sono venuto a Don Antonio con dolore acuto. Il vecchio indiano mi ha chiesto di sdraiarmi su un tiro di pelliccia che teneva ai piedi del suo letto. Si sedette su un cuscino vicino alla mia testa e mi curò. Chiamò le quattro direzioni cardinali, quindi invocò Cielo e Terra. Quindi sollevò le braccia, come se stesse separando l'aria sopra la sua testa, e lentamente le fece scendere al suo fianco, come se stesse espandendo i bordi di una bolla invisibile. Ripeté il movimento, questa volta allargando i bordi di questa bolla invisibile in avanti per coprirmi come una coperta.

Ho sentito un immediato senso di sicurezza e comfort. Le chiacchiere nella mia mente cessarono e io scivolai in uno stato di quiete e tranquillità che avevo sentito prima solo durante la meditazione. Potevo sentire la voce di Antonio da molto lontano, che mi istruiva a respirare al ritmo con lui e sentii il mio respiro accelerare per stare al passo con il suo. Potevo sentire le sue dita girare in senso antiorario attorno alla cavità alla base della mia gola, estraendo una sostanza appiccicosa, simile allo zucchero filato. Ho notato tutto questo casualmente, come se stesse accadendo a qualcun altro, o come se lo stessi vedendo in un sogno, nulla di tutto ciò disturba la mia calma. E poi il mio braccio sinistro ha iniziato a contrarsi involontariamente.

"Questa è l'energia tossica che lascia il tuo sistema", ha detto Don Antonio. “Non aver paura. Lascia che accada naturalmente. ”Le contrazioni si estesero poi alla mia spalla sinistra e giù alla mia gamba destra. Era completamente involontario, come l'improvviso sussulto che a volte si sperimenta prima di addormentarsi, tranne per il fatto che questo ha continuato ad andare avanti e svilupparsi in intensità. Poi, all'improvviso come era iniziato, si fermò e mi addormentai.

Era passata quasi un'ora quando mi svegliai e guardai l'orologio. Antonio era ancora seduto accanto a me, le sue mani mi cullavano la testa. Mi ha chiesto come mi sentivo. Ho fatto il punto sul mio corpo e mi sono reso conto che non ero in grado di muovermi. Stranamente, però, la realizzazione non mi ha disturbato. Mi sentivo come se stessi galleggiando in un mare caldo e silenzioso. Antonio ha iniziato a massaggiarmi il cuoio capelluto e dopo alcuni istanti sono stato in grado di allungare mani e piedi e sedermi.

Mi sentivo come se avessi dormito profondamente, e il dolore al petto era sparito. Ho chiesto ad Antonio cosa aveva fatto. "Questo è chiamato Hampeo guarigione energetica ", ha spiegato. "Hai trascorso la maggior parte dell'ultima ora all'infinito", ha aggiunto con un sorriso, "ma questa è solo una figura retorica, perché non si può passare una quantità misurata di tempo in un atemporalità."

Mi ha curato solo per una seduta, ma quasi immediatamente la mia tosse si è calmata. Il mio sistema immunitario era stato avviato e mi sentivo sulla buona strada per il recupero. Ancora più importante era una guarigione più profonda che andava ben oltre la mia cura. Dopo la sessione di guarigione mi è rimasta una calma e una serenità costante che potrei descrivere solo come uno stato di grazia, di perdono e di benedizione, che è rimasto con me per anni. Avevo assaporato la libertà dalle catene che mi tenevano legato al passato, alla mia storia dolorosa, al senso di colpa e al rimpianto, nonché alle mie speranze e alla mia ansia per il futuro. Avevo assaggiato la pace. Sono stato educato a credere che tale grazia fosse raggiunta solo attraverso la preghiera e la generosità dell'amore di Dio.

"Non conferisco grazia o cose del genere a nessuno", spiegò rapidamente Don Antonio. “Ho semplicemente tenuto uno spazio sacro in cui hai sperimentato l'infinito. Hai fatto tu stesso il vero lavoro. ”Mi stava facendo sapere che aveva creato lo spazio sacro in cui avviene la guarigione. L'energia all'interno di quello spazio e l'assistenza degli esseri luminosi nel mondo degli spiriti mi hanno permesso di guarire me stesso.

Ho scoperto che la via dello sciamano è un percorso di potere, di impegno diretto con le forze dello Spirito. Non avevo mai sperimentato la via del potere prima. Nella mia educazione cristiana avevo imparato a pregare e avrei recitato le mie preghiere serali senza fallo. Più tardi ho studiato meditazione. Sia la preghiera che la meditazione rimangono pratiche importanti nella mia vita di oggi. Ma il percorso del potere è diverso. Richiede un'esperienza diretta dello Spirito nel suo dominio, nell'infinito. La guarigione tremenda ha luogo quando comunichiamo con le potenti energie del mondo luminoso. Nel processo, hai abbandonato la tua identità con il tuo sé limitato e sperimenti una unità illimitata con il Creatore e la Creazione.



Translate »