Chiamateci adesso
+877 (892) 9247

or

Chiamateci adesso
+877 (892) 9247

or
OTTIENI ALTRE INFO

Ottobre 2017 31 —LA QUINTA CHAKRA

Il quinto chakra, situato nella cavità della gola, è l'ultimo dei Chakra della Terra. Il suo nome sanscrito è vishuda, che significa "purezza". Il più antico di tutti i testi yogici, inscritto millecinquecento anni fa da Patanjali, parla del siddhi, o poteri magici, disponibili per qualcuno che ha risvegliato questo centro luminoso: la capacità di bilocare, diventare invisibile, guardare nel passato e discernere i meccanismi del destino.

Le sue proprietà sono:

Elemento: Light
Colore:
Blu
Aspetti corporei:
Gola, bocca, collo, esofago
Istinto:
Espressione psichica
Psicologico aspetti:
Manifestazione di sogni, creatività, comunicazione, fede

ghiandole: Tiroide, paratiroide
Seeds:
Potere personale, fede, volontà
Espressione negativa:
Tradimento, dipendenze, psicosi, disturbi del sonno, bugie, paura di parlare, pettegolezzi, tossicità

Il quinto chakra dà voce ai sentimenti del cuore. Parla del nostro amore, gentilezza e perdono. In questo centro i quattro elementi - terra, acqua, fuoco e aria - dei chakra inferiori sono combinati in pura energia, che fornisce la matrice o la struttura per i nostri sogni, come il nido d'ape che dà forma all'alveare di un'ape. Il chakra della gola dispiega questa matrice attorno alla quale creiamo il nostro mondo.

Il quinto chakra ci consente di guardarci dentro, di prendere coscienza dei nostri processi interiori. In questo centro energetico, la vera introspezione diventa possibile quando la pienezza del nostro mondo interiore diventa disponibile per noi per la prima volta. Sviluppiamo un vocabolario per la nostra vita emotiva, psicologica e spirituale. Questo vocabolario spirituale crescerà in ampiezza e portata nel nostro sesto chakra, insieme alla capacità di cercare risorse interiori ogni volta che sentiamo di dover cambiare il mondo esterno. Un'espressione negativa di questo chakra è l'intossicazione con la nostra stessa conoscenza. In questo stato, le persone non ascoltano gli altri durante una conversazione; avere ragione è più importante che capire. Il pericolo del quinto chakra è la sua tendenza a trasformare l'intuizione spirituale in dogma. Questa patologia del quinto chakra ha colpito nazioni e chiese, come dimostrano l'Inquisizione e l'intolleranza religiosa nel mondo di oggi.

Cronologicamente, il quinto chakra corrisponde all'età di ventotto a trentacinque anni, quando iniziamo a lasciare il segno nel mondo. Quando il quinto chakra è chiaro, iniziamo a ottenere il riconoscimento nei nostri campi di attività e ad acquisire padronanza nella professione scelta. La nostra esperienza e conoscenza definiscono il nostro status nel mondo. Il quinto chakra ci dà la capacità di immaginare possibili futuri e di agire sulla nostra visione. Immaginiamo chi possiamo diventare e sentire la libertà di infinite possibilità.

Il chakra della gola influenza la ghiandola tiroidea, il regolatore di temperatura nel corpo. Regolando la velocità del metabolismo, la velocità con cui il carburante viene bruciato nel corpo, influisce sul peso corporeo e sul rifornimento di vitamine. Il quinto chakra è il nostro centro psichico, responsabile della chiaroveggenza, del chiaroudienza, della chiaroveggenza e della capacità di comunicare senza parole.

Nel quinto chakra iniziamo a sviluppare una prospettiva globale. Non fissiamo più solo il nostro gruppo, tribù o cultura. Iniziamo a identificarci con tutti i popoli indipendentemente dalla razza o dal luogo di nascita. Nel primo chakra deriviamo la nostra identità dalle nostre madri; nel secondo viene dalle nostre famiglie; nel terzo chakra ci ribelliamo ai nostri genitori e ci identifichiamo con il nostro gruppo di pari; nel quarto ci identifichiamo con la nostra nazione o cultura. Nel quinto chakra diventiamo cittadini planetari.

Un quinto chakra disfunzionale può provocare esperienze psichiche indesiderate, particolarmente problematiche per le persone con un disturbo borderline di personalità che sono facilmente suscettibili di psicosi e nevrosi. I disturbi del sonno sono comuni quando questo chakra è sbilanciato.

Abbiamo avuto tutti la mattina quando tutto sembra funzionare contro di noi e ci chiediamo se avremmo dovuto restare a letto. Andiamo in cucina e scopriamo che non sono rimasti cereali; saliamo in macchina e accendiamo tutte le luci rosse sulla strada per andare al lavoro. Quando l'universo diventa avversario, quando le cose non sono sincronizzate, possiamo riportarci in una relazione sincrona con la vita, schiarendo il chakra della gola e dissipando i detriti e le energie dense che lo ingombrano, perché un chakra della gola risvegliato ci porta in sincronia con vita. Per le persone comuni il quinto chakra funge da ciminiera per scaricare energie volatili bruciate dai chakra inferiori. Un modo semplice per cancellare questo chakra è toccarlo tre volte con la punta delle dita. Lo faccio più volte durante il giorno, soprattutto dopo aver lavorato con un cliente molto "tossico".

Molte persone usano la voce quasi esclusivamente per comunicare i bisogni emotivi dei loro chakra inferiori. Man mano che prendiamo coscienza delle nostre risorse psicologiche e spirituali, il quinto chakra diventa più forte e scopriamo la nostra vera voce.

.



Translate »