Chiamateci adesso
(877) 892-9247

or

Chiamateci adesso
(877) 892-9247

or
OTTIENI ALTRE INFO

Agosto 2019 27 — TRASFORMARE IL SOGNO DELLA PERMANENZA

In un blog precedente, abbiamo parlato del sognare di problemi di-una delle tre delusioni che tutti sperimentiamo ad un certo punto della nostra vita. Il sogno della permanenza è un'altra nozione fastidiosa a cui tendiamo ad aggrapparci.

Quando l'ho incontrato per la prima volta Don Manuel era già un vecchio, almeno ai miei occhi di 30 anni. Eppure ha insistito per aiutare ad allestire il campo quando siamo andati in montagna, incluso il trasporto di pesanti bagagli. Ogni volta che cercavo di aiutarlo, mi scuoteva, dicendo beffardamente che non era un lavoro per un "ragazzo bianco istruito" come me.

"Ma voglio che tu duri a lungo", mi sono lamentato una volta mentre cercavo di prendere una borsa pesante che aveva sulle spalle.

"Ma io no", rispose. “Sono pronto a morire oggi, proprio ora. Non ho rimpianti, solo gratitudine. D'altra parte, pensi di avere i prossimi cinquant'anni per concludere la tua attività qui, quindi vuoi che tutto duri a lungo. "Il bello della mia vita è che so chi sarò dopo averlo lasciato, mentre tu non hai la minima idea di chi sei."

Il vecchio annuì con la testa, indicando che avrei dovuto togliermi di mezzo per poter proseguire con il suo compito.

Il sogno di permanenza ci offre l'illusione dell'immortalità personale. La morte accade solo a qualcun altro, qualcuno vecchio e malato, che non diventeremo mai. Godiamo del nostro giovane senso di immortalità e invulnerabilità fino a quando il sogno ad occhi aperti diventa un incubo, le rughe sono innegabili e ci rendiamo conto che ci stiamo prendendo in giro. La vita può finire in qualsiasi momento, poiché questo stato dell'essere non è permanente e l'invecchiamento, la malattia e la morte sono garantiti.

Quando trasformiamo il sogno di permanenza, come ha fatto don Manuel, scopriamo che c'è vita nella morte e morte nella vita. Ci rendiamo conto che nascere, crescere, invecchiare, tutto in modo lineare non è il quadro completo. La realtà è che siamo nati e rinati, e nel nostro sacro sogno viaggiamo nel fiume del tempo verso il futuro per creare di nuovo il mondo.

Puoi scoprirlo tu stesso e farà la differenza nella tua vita. Non devi prendere la parola di nessuno per questo. È verificabile se scegli di fare l'esperimento. L'esperimento è chiamato con molti nomi, inclusa la meditazione.

Molti di noi hanno provato a meditare e poi si sono fermati. Eravamo troppo occupati. Perché eravamo troppo occupati per passare qualche minuto al giorno? Uno dei motivi è che quando smettiamo di essere occupati anche solo per pochi istanti, ci troviamo di fronte alla realtà del nostro tempo che si sta esaurendo.

Quando inizi a meditare, poggia la tua mente su un singolo punto, come un fiore o una candela, o sul respiro, o su qualsiasi altro oggetto di messa a fuoco, secondo la tecnica che ti piace usare.

La meditazione è una pratica universale, presente in ogni cultura ma perfezionata in Oriente. I Laika svilupparono una forma di meditazione chiamata fermare il mondo. Si sedevano in silenzio nella natura e dicevano a se stessi: "Io sono il mio respiro". Inspiravano e seguivano il loro respiro nel loro corpo, espiravano e seguivano il loro respiro per unire le montagne e il vento.

Alla fine sarebbero diventati il ​​loro respiro e sarebbero stati in grado di cavalcare il vento ovunque avessero scelto, per visitare nella loro immaginazione i quattro angoli del mondo.

Prova questo, se riesci a trovare il tempo. E, se non riesci a fare tre minuti al giorno per questo esperimento, probabilmente sei troppo occupato per pianificare il tuo prossimo viaggio verso l'infinito.

Segui ogni respiro mentre inspiri profondamente, facendo una pausa nella parte superiore del respiro e riposando la mente lì per un momento. Quindi segui il respiro per l'espirazione, facendo una pausa per un istante mentre si trasforma nuovamente in inalazione.

Questa pratica ti aiuterà a scoprire che l'impermanenza è ciò che rende bella la vita. Quel fiore che hai notato ieri mattina è sparito oggi. La neve in montagna si scioglierà presto e si farà strada verso il mare. Non avrai mai più questo respiro, questo bacio, questo pensiero o questa risata.

Quando ti svegli dal sogno della permanenza, scopri che c'è vita nella morte e morte nella vita. Che magnifico.

Scopri la tua infinita natura.

In un futuro blog discuteremo del sogno d'amore che è incondizionato.



Translate »