Chiamateci adesso
(877) 892-9247

or

Chiamateci adesso
(877) 892-9247

or
OTTIENI ALTRE INFO

Giugno 2017 13 - The Vision Quest - The Seeker's Path to Communion with Creation

La ricerca della visione è un rituale secolare per connettersi con lo Spirito e il nostro scopo più profondo. È tradizionalmente un pellegrinaggio solitario - simile ai ritiri intrapresi da Gesù e dal Buddha - preceduto in molte culture dal digiuno e dalla meditazione. Il ricercatore entra quindi in profondità nella foresta o in un altro ambiente naturale e si apre alla guida divina.

Lo scopo di una ricerca per la visione non è sgraziarlo senza cibo o acqua, ma scoprire, immersi nella natura, che siamo cittadini della Terra, tutt'uno con tutta la creazione. Siamo pronti a risvegliare i sistemi di autoriparazione del corpo e stimolare la produzione di cellule staminali nel cervello e di ogni organo del corpo.

Tuttavia, a meno che non aggiorniamo prima il nostro cervello (vedere il capitolo 4 di One Spirit Medicine) la ricerca della visione non sarà altro che un viaggio in campeggio. Quando disintossichiamo e quindi alimentiamo il nostro cervello con super alimenti, la ricerca può essere un incontro faccia a faccia con il nostro destino, dove scopriamo la nostra capacità di co-creare con lo Spirito. Una ricerca per visione può cambiare una vita per sempre. È impossibile dimenticare l'intenso risveglio alla nostra natura luminosa che arriva quando le fitte della fame si placano. Questo risveglio della percezione superiore - ciò che alcuni chiamano illuminazione o esperienza di rinascita - solleva il velo tra il mondo visibile e quello invisibile. Con il velo sollevato, diventiamo immediatamente consapevoli della nostra Unità con lo Spirito e di tutta la creazione.

La ricerca della visione richiede un impegno e probabilmente causerà qualche disagio fisico ed emotivo. Ma è un modo potente per avviare la trasformazione, un mezzo per far ripartire la nostra evoluzione personale.

Suggerimenti per una ricerca della visione di successo:

Luogo: Scegli un posto bello, sicuro e sufficientemente appartato in modo da non essere interrotto. Puoi anche optare per un campeggio o un grande parco urbano.

Attrezzatura: Prendi un sacco a pelo e una tenda; quaderno / diario e una penna per registrare i sogni e tutti i ricordi o i sentimenti forti che sorgono. Non prendi un computer o un altro dispositivo elettronico (un cellulare per le emergenze è OK) o qualsiasi materiale di lettura. Assicurati di dire a qualcuno esattamente dove sarai.

Impostazione dello spazio: Quando arrivi nello spazio della tua visione, disegna un cerchio di circa 20 piedi di diametro attorno alla tenda. Questo è il tuo posto e rimarrai all'interno di questo cerchio per i prossimi tre giorni, uscendo solo per alleviarti. (Imballare i sacchetti di immondizia di plastica per lo smaltimento dei rifiuti.)

Digiuno: Il digiuno è una parte centrale della ricerca della visione. Oltre a mettere il corpo dentro chetosidisintossica le cellule e attiva la produzione di cellule staminali nel cervello. Avrai fame e potresti provare sbalzi d'umore, bassa energia e irritabilità per un giorno o due. La maggior parte è causata dalla disintossicazione del tuo corpo. Puoi dire quando sei entrato nella chetosi perché i tuoi morsi della fame spariranno.

Il digiuno per tre giorni è perfettamente sicuro per la maggior parte delle persone in buona salute. In caso di dubbi, se è diabetico, sta assumendo farmaci o ha a che fare con una malattia acuta, non digiunare senza prima consultare un medico. Durante la ricerca della vista, ascolta il tuo corpo e segui la sua guida. Se in qualsiasi momento ti senti molto malato o il livello di zucchero nel sangue scende pericolosamente, rompi il digiuno. (Tengo sempre il cioccolato e alcuni alimenti di base come noci e frutta secca nel mio veicolo, in caso di emergenza.)

Acqua: Dovresti bere almeno quattro litri di acqua al giorno, quindi pianifica di conseguenza. Se ti trovi in ​​un clima arido nel deserto, avrai bisogno di più acqua, vicino a sei litri al giorno. La regola è di fare pipì ogni ora. Se non fai pipì così spesso, non stai bevendo abbastanza acqua.

La noia: Ti annoierai. Prendilo come un'indicazione che ti stai avvicinando allo stato di contemplazione in cui vuoi essere. Resta con la noia - fa parte del processo. Come la fame, passerà.

Tempo: Lascia l'orologio a casa. Imposta il tuo orologio interiore dal sole e dalle stelle.

Meditazione: Durante il giorno, puoi fare l'esercizio "I Am My Breath" (che si trova nel capitolo 11 del One Spirit Medicine) o "Meditate con Jaguar" (dal capitolo 10). La sera, se accendi un fuoco o una candela, puoi fare l'esercizio sulla combustione di vecchi ruoli e identità descritti nel Capitolo 9. (Se accendi un fuoco o una candela, assicurati che non ci siano spazzole nelle vicinanze che possano accendersi. E assicurati che sia completamente spento prima di lasciare l'area.)

Preghiera: Ringrazia per la bellezza che ti circonda, per ogni respiro che fai, per le creature intorno a te, anche per le fitte della fame. Esercitati a pregare con il cuore e non con la testa.

Terminare la ricerca della visione: Pianifica di terminare la tua missione di visione prima del calar della notte il terzo giorno. Assicurati di raccogliere tutta la spazzatura e portarla con te. Assicurati di lasciare il posto come lo hai trovato - o più pulito. Non lasciare traccia.

.



Translate »